Pontificie Opere Missionarie Ufficio Cooperazione tra le Chiese
  • Missio
  • Giovani
  • Ragazzi
  • Famiglie
  • Consacrati
Cerca sul sito Missio
Logo Missio Famiglie
Home Contatti Agenda Download Links
Facebook
Facebook
Facebook
Facebook
Chi siamoSussidiMissionari MartiriMissio DiarioLa StradaAppuntamenti
Missio Diario Versione di stampa Inserisci post Genera PDF Condividi questo articolo
VEDI TUTTE/I MISSIO DIARIO
SETTIMANA BIBLICA
Pubblicato il: Sabato, 01 Settembre 2012 08:29:13
 

Albania: il calvario di un popolo…il racconto di chi ha partecipato all'esperienza con Missio Giovani  dal 24 al 29 luglio 2012
Albania, paese del sud-est dell’Europa le cui coste si affacciano sul Mar Adriatico e sullo Ionio; forse è proprio per questa sua vicinanza geografica all’Italia che il Paese delle Aquile deve essere sentito molto vicino a noi. In realtà è per l’Italia un paese molto lontano, uno di quei paesi dell’Europa che hanno sopportato per circa quarant’anni un fortissimo regime comunista e che per questo motivo non riguarda la storia italiana, ma solo la storia europea e
forse neanche quella.
Siamo partiti in quattro dalla diocesi di Vicenza per conoscere questo misterioso e “lontano” paese con l’aiuto sempre vivo di una ricerca spirituale in cammino con una fede già presente in noi. “Settimana Biblica”: questo è il titolo dell’esperienza che abbiamo vissuto con
altri sette giovani, esperienza offerta e organizzata dalla Missio Giovani Nazionale.
Questa settimana ricca di incontri, testimonianze, parole, fede e storia ci ha permesso di conoscere uno degli aspetti più forti della storia albanese: il martirio. Non è stato facile per noi incontrare questa realtà ancora molto fragile a causa del suo passato storico, ma nonostante tutto questa fragilità iniziale che abbiamo percepito si è trasformata in qualcosa di più forte
che ci ha aiutati a pensare; con questo vogliamo dire che la sofferenza della gente durante il regime si è trasformata in una forte volontà di ricominciare a vivere soprattutto a vivere nella fede, quella fede che il regime non ha permesso di ascoltare e cogliere nella propria quotidianità. Ecco perché l’Albania è un paese di martirio, dove persone hanno dato la propria
vita per non rinunciare ad una fede che dava loro forza, coraggio e che soprattutto esprimeva la loro vita, la loro quotidianità e la loro essenza. Incontrare la vita e la storia di queste persone con l’aiuto di testimonianze verbali, testuali e visive ci ha permesso di conoscere l’intensa storia di questo paese, e di sentire più vicino a noi gli sguardi, le parole e i pensieri che la gente ci rivolgeva.

La Diocesi che ci ha ospitato è quella di Lejia (nord Albania) dove
sono presenti alcuni sacerdoti fidei donum della Diocesi di Milano; ogni giorno il gruppo è stato itinerante per i diversi villaggi e città del territorio in ascolto di testimonianze e visita dei luoghi di martirio. Insieme all’esperienza di testimonianza, di incontro e di visita, abbiamo vissuto l’esperienza di una condivisione spirituale sia con la popolazione albanese sia tra di noi
membri del gruppo; abbiamo condiviso molti momenti di fraternità e di preghiera con gruppi di giovani di molte realtà cattoliche, ma anche ortodosse e musulmane e ci siamo soffermati sulla nostra fede personale arricchendola di ciò che incontravamo durante le nostre giornate albanesi.
Julia - Diocesi di Vicenza
 

 
Versione di stampa Inserisci post Genera PDF Condividi questo articolo
Non ci sono commenti inseriti per questo contenuto.
 
VideoFotoRiviste
Galleria foto  
 
Galleria video  
 
Privacy | Copyright 2017 Fondazione Missio - Tutti i diritti riservati | C.F. 97366380588 Realizzato da: SynusMedialab
 
Missio Giovani
Cerca sul sito Missio
NewsletterFacebookSkypeYoutube
 
Giovani
Missio
Ragazzi
Famiglie
Consacrati
Altro